Come scegliere un avvocato civilista a Milano

Come scegliere il miglior avvocato Milano per le tue esigenze? La scelta dei servizi legali è come la scelta di qualsiasi altro prodotto o servizio: il consumatore saggio conduce ricerche approfondite prima di prendere una decisione informata.

Una volta che ti sarai assicurato della reale competenza dell’avvocato con esperienza nell’area civilista, potrai creare una piccola lista e passare al setaccio ciascun candidato. Di seguito sono riportati alcuni passaggi per scegliere il miglior avvocato per le tue esigenze.

Condurre interviste ai candidati

Uno dei modi migliori per valutare l’abilità legale di un avvocato è intervistarlo. La maggior parte degli avvocati fornirà una consulenza iniziale (di solito un’ora o meno) senza alcun costo. Di seguito sono riportate alcune domande da considerare:

– Che esperienza ha l’avvocato nel tipo di questione legale?

– Da quanto tempo è nel settore?

– Qual è la sua quota di successo?

– Quale percentuale del suo carico di lavoro è dedicata alla gestione del tuo tipo di problema legale?

– Ha competenze o certificazioni speciali?

– Qual è il suo tariffario?

– Chi altro potrebbe lavorare sul tuo caso e quali sono le sue tariffe?

– Quali costi aggiuntivi possono essere richiesti in aggiunta alle spese legali (spese postali, spese di deposito, spese di copia, ecc.)?

– Come ti informerà sugli sviluppi nel tuo caso?

Tieni presente che una commissione più elevata non equivale necessariamente a un avvocato più qualificato.

Dopo l’incontro con l’avvocato, è necessario porsi le seguenti domande:

Avvocato Milano: fai chiarezza in te

Una volta chiarite le domande sopra menzionate, sarebbe opportuno fare chiarezza anche in te stesso. Quindi, poniti le seguenti domande:

– L’esperienza e lo sfondo dell’avvocato sono compatibili con le tue esigenze legali?

– Ha fornito risposte rapide e cortesi alle tue domande?

– Si tratta di qualcuno con cui ti piacerebbe lavorare?

– Sei sicuro che possegga le capacità e l’esperienza per gestire il tuo caso?

– Ti senti a tuo agio con l´onere e come puoi affrontare tali spese?

– Sei a tuo agio con i termini dell’accordo e / o dell’accordo di rappresentanza?

Quindi, prova a cercare maggiori informazioni e referenze anche online. Esistono una sorta di biblioteche pubbliche e giuridiche locali, che rappresentano un’ottima risorsa per informazioni su uno studio legale e sui suoi avvocati. Tali guide vengono spesso utilizzate dagli avvocati quando devono scegliere un talento legale in un’altra giurisdizione. Queste directory includono in genere, i dati del profilo base di ogni avvocato di zona e dettagliate biografie professionali di avvocati e ditte leader. Includono, inoltre, anche valutazioni di avvocati e studi legali basate su revisioni tra pari, che possono essere d’aiuto nella scelta tra due candidati ugualmente qualificati.