Come dividere i panni prima di lavarli in lavatrice

Molte persone non hanno idea di come lavare i loro vestiti – dagli studenti universitari agli uomini e donne d’affari alle mamme casalinghe. Insomma, c’e´ una rilevante mancanza di know-how nel settore del bucato.

Questa mancanza emersa da recenti ricerche non ha nulla a che fare con l’età, la professione o lo status socioeconomico. Sembra che un’intera generazione di persone non abbia semplicemente imparato a lavare i vestiti correttamente e che per questo si rivolga a stireria Milano.

Quindi siamo entusiasti di aiutarti qui mediante alcuni preziosi suggerimenti!

Come smistare il bucato

Lo smistamento dei vestiti consente di utilizzare diversi cicli di lavaggio (‘delicato’ rispetto a ‘normale’) e consente anche il lavaggio a temperature diverse. Ancora più importante, la selezione dei vestiti diminuisce la probabilità che un indumento possa tingerne un altro.

Ci sono diverse pile distinte in cui ordinare i vestiti: bianchi, scuri, colorati, jeans e delicati. Potresti suddividerli ulteriormente, ma queste categorie sono le più usate.

Bianchi: t-shirt bianche, biancheria intima bianca, calze bianche e altri articoli simili rientrano in questa categoria. Questa pila è per i cotoni bianchi robusti che possono sopportare la normale agitazione nella lavatrice durante un ciclo di lavaggio caldo o bollente.

Scuri: Grigi, neri, blu navy, rossi, viola scuro e colori simili fanno parte di questo carico.

Colorati: i colori pastello come rosa, lavanda, blu chiaro, verde chiaro e giallo sono da riporre in questa pila di bucato.

Jeans: tutti gli articoli con materiale denim vengono lavati insieme in questo carico.

Delicati: questa categoria comprende diversi tipi di abbigliamento: biancheria intima, collant, sete lavabili e qualsiasi tipo di abbigliamento che desideri preservare dalla dura agitazione della lavatrice.

Ordinare i vestiti in base al peso del tessuto

Si prega di notare che il colore non è l’unica considerazione quando si selezionano i vestiti. Anche il peso del capo deve essere considerato.

Ad esempio, se hai diverse paia di pantaloni di cotone pesante, allora non vuoi lavarli con le magliette sottili. Lavare gli indumenti con materiale “pesante” può eventualmente strappare o strapazzare indumenti sottili e leggeri, pur resistendo all’agitazione della lavatrice.

Se poi vengono messi insieme nell’asciugatrice, ovviamente non si asciugheranno alla stessa velocità poiché un tessuto è molto più pesante di un altro.

È meglio separare questi tipi di capi dall’inizio e lavarli in due carichi separati. D´altronde, è così che fa la stireria Milano per assicurarsi il successo di un risultato brillante!